Case popolari, c’è la graduatoria

StefànoL’amministrazione comunale finalmente fa ordine sull’assegnazione delle case popolari.
Disciplinati dalle leggi regionali 54/84 e 8/2012, spetta ai Comuni assegnare gli alloggi di edilizia residenziale pubblica disponibili sul proprio territorio, attraverso l’emanazione di un bando pubblico riservato ai soggetti in possesso di condizioni soggettive (anzianità oltre i 60 anni, invalidità dal 67% in su, basso reddito familiare) ed oggettive (sistemazioni precarie ed antigieniche, convivenza con altri nuclei familiari, sgombero e sfratto).
Era dal 2003 che mancava una graduatoria, motivo per cui, il comune di Taranto sino ad oggi si è dovuto avvalere di una graduatoria formulata sulla base di un bando vecchio dieci anni.
Ecco dunque che, approvato l’avviso pubblico per la presentazione delle domande da parte dei cittadini interessati, dallo scorso 15 maggio e per sessanta giorni dalla data di pubblicazione, fino al 15 luglio stando alle norme previste dal bando, il gruppo di lavoro coordinato dal dirigente al patrimonio, Rosa De Benedetto, ha raccolto le domande pervenute, poi inserite in un apposito software di gestione per verificare i requisiti in possesso di quanti abbiano fatto richiesta per l’aggiudicazione degli alloggi.
La graduatoria provvisoria andava formulata entro novanta giorni dalla data di scadenza dei termini di partecipazione al bando, dunque il 14 ottobre 2013.
Il comune arriva prima, tant’è che già dallo scorso 8 ottobre la graduatoria provvisoria degli aventi diritto agli alloggi di edilizia residenziale pubblica è pronta ed è consultabile sul sito del comune di Taranto, sull’Albo Pretorio online.
«Il mio plauso va ai dipendenti comunali per la loro costanza e bravura, concludendo l’opera in anticipo rispetto ai termini di scadenza imposti dalla legge.- è il commento dell’assessore comunale all’emergenza abitativa, Gionatan Scasciamacchia- In tempi strettissimi, nel giro di sei mesi hanno stilato la graduatoria. È un record per la città di Taranto. Dalle somme pregresse di oltre 400 affittuari, abbiamo recuperato per il mese di gennaio oltre 16 mila euro e più del doppio, 34 mila a febbraio. Disponiamo ad oggi di 340 mila euro, di cui 60 mila euro provengono dai mancati introiti corrisposti all’amministrazione comunale».
Sono state prodotte 1552 domande di partecipazione, di cui 1491 sono risultate valide e le restanti 61 escluse previ controlli incrociati. (13 domande pervenute fuori termine, 35 appartengono a nuclei familiari il cui reddito supera la soglia massima, 5 domande sono state prodotte da cittadini residenti fuori dal territorio comunale, 4 da richiedenti già assegnatari di alloggi. Poi ancora 2 domande sono state presentate da richiedenti differenti ma di uno stesso nucleo familiare, una presentata prima della pubblicazione del bando e infine, una domanda presentata da chi risulta essere già proprietario di un alloggio).
Entro trenta giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria, gli interessati potranno presentare ricorso (è online, sull’Albo Pretorio, il modulo da compilare ed inoltrare esclusivamente tramite raccomandata) alla Direzione Patrimonio nel caso ci fossero casi di «ingiustizie» o mancata attribuzione di punteggi.
La direzione, una volta ricevuto il ricorso, nei successivi quindici giorni lo trasmetterà alla Commissione Provinciale che avrà a sua volta sessanta giorni di tempo per pronunciarsi prima che venga approvata e pubblicata la graduatoria definitiva. Ai fini dell’assegnazione degli alloggi, in caso di parità di punteggio tra i richiedenti, si procederà tramite sorteggio.
«Gli abusivi dovranno obbligatoriamente lasciare le case attualmente occupate, a meno che non rientrino in graduatoria. – annuncia il sindaco Ezio Stefàno- Non possiamo più accettare che ci siano prevaricazioni. I cittadini hanno dei diritti ed è nostro compito contenere il problema. A tal proposito annuncio che tra due anni infatti sorgeranno circa duecento nuove abitazione da adibire all’edilizia residenziale pubblica».

giovedì, 10 ott 2013 - 13:45

Ricerca personalizzata


ARTICOLI CORRELATI IN BASE AL TAG:

,

  • Redazione